Albo sindacale

L’ albo sindacale on-line è lo spazio dedicato alle comunicazioni dei rappresentanti delle associazioni sindacali della scuola.

 

Assemblee FormAttive: da Parma comincia un nuovo modello di partecipazione

Qui il link per la compilazione del Questionario Google 

 

Prende avvio da Parma un nuovo modello di partecipazione: le Assemblee FormAttive.

 

Dal 12 Novembre all' 11 Dicembre 2019 è prevista una campagna di 58 assemblee in tutta la provincia, dove verrà testata in via sperimentale - per la prima volta a livello nazionale - la nuova modalità di interazione fra sindacato e lavoratori.

 

È stato predisposto un questionario google, assolutamente anonimo, che verrà inviato tramite email con anticipo a tutte le lavoratrici e lavoratori della filiera della Conoscenza: nel questionario, oltre ad indicare l'istituzione di appartenenza, la tipologia di contratto ed il relativo profilo (tempo determinato/indeterminato, ata/docenti), i lavoratori potranno selezionare un numero definito di temi da diverse batterie di argomenti, correlati a 3 principali settori, ovvero la Comunità Educante (comune per tutti), profilo Ata e profilo Docente. Sarà possibile, in una sezione dedicata, fornire infine commenti o suggerimenti.

 

I dati verranno restituiti ed analizzati ad inizio di ogni assemblea, separati per ogni istituto e percentualizzati per argomento, consentendo confronti con altre istituzioni scolastiche ed analisi sia di dettaglio che complessive per l'intera provincia. Tale strumento consentirà inoltre di analizzare successivamente i dati per calibrare la stessa attività sindacale a seconda dei contesti e delle sensibilità emerse in rapporto ai temi proposti. Fondamentale in questo caso il supporto della Rsu, nel favorire la riuscita della nuova modalità di interazione assembleare.

 

L'iniziativa è stata promossa unitariamente dalla FLC CGIL, CISL FSUR ed UIL RUA della provincia di Parma. 

 

 

Contratto "istruzione e ricerca": linee guida.

 

NO ALLA REGIONALIZZAZIONE!

Carissime e carissimi,

volevo ringraziarvi personalmente -ognuno di voi ! -per il grande e generoso supporto che ci avete dato nella raccolta firme dell'appello contro il regionalismo differenziato del sistema di pubblica istruzione.

Avevamo avuto dalla FLC CGIL nazionale un obiettivo difficile da raggiungere: ben 1000 firme da consegnare al MIUR, 1000 firme da raccogliere fra le lavoratrici ed i lavoratori, le compagne ed i compagni della nostra provincia di Parma.

Ebbene, siamo riusciti non solo a raggiungere quell'obiettivo, ma a superarlo abbondantemente, raggiungendo la quota di oltre 1600 firme (per l'esattezza, 1649 firme). Un risultato incredibile ed insperato, che è andato oltre ogni più rosea aspettativa!

Possiamo dire con soddisfazione che Parma raggiunge questo risultato -il secondo in tutta l'Emilia Romagna, superato solo da Bologna -, per la grande dedizione e lo spirito di sacrificio delle nostre delegate e dei nostri delegati RSU, dei membri dei nostri organismi statutari, dei docenti e degli Ata di ogni comparto (Scuola, Università, Ricerca, AFAM), delle lavoratrici e dei lavoratori, anche dei pensionati, di questo territorio: un territorio, quello di Parma, che ancora una volta si mostra non solo generoso ed attivo, ma anche pienamente partecipe della lotta e consapevole dei rischi che stiamo correndo!

Mi sento orgoglioso di tutte le donne e gli uomini che fanno grande la FLC CGIL Parma, perché abbiamo questo di forte e grande: siamo una comunità di uomini e di donne accomunati da valori profondi e veri, che per questo riescono a mobilitarsi con forza e persuasione, seppure fra mille difficoltà che pure non ci nascondiamo!

Questo il segreto e la vera forza di ogni successo collettivo ed unitario!

Grazie a tutte voi ed a tutti voi, compagne e compagni!

Ancora di più ci volgeremo alla lotta ed al lavoro, per fare più grande la Scuola della Repubblica, della Democrazia e della Costituzione!

Fraterni saluti!

Salvatore (segretario provinciale FLC Parma


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.